Offertissima sulla Lattina da 5Lt Selezione pregiata – € 46 anzichè € 55 fino al 08/12

Il coraggio di un sogno: da Strasburgo a Montecchio

Abito rosso di alta sartoria nel vecchio Frantoio Bartolomei

Serviva il coraggio degli artisti per fare il salto quantico da Strasburgo a Montecchio e Jerome Dillinger, affermato creatore di abiti di scena, di corsetti impreziositi con ricami e perline, di vestiti da sposa e altre meraviglie, lo ha avuto. A Montecchio si è trasferito a marzo con il suo atelier, ridando vita alle storiche mura in cui alloggiava il vecchio mulino Bartolomei.

Un pezzo di storia e di cuore, nel centro storico di un piccolo paese gioiello, ma sperduto, che la famiglia Bartolomei voleva dedicare all’arte e che proprio dall’arte è stato scelto.

Dalla produzione dell’olio extravergine all’alta sartoria, il passaggio ha richiesto ben venti anni, duranti i quali il vecchio molino è rimasto inevitabilmente chiuso.

“Ma era sempre nei nostri pensieri – dicono Carla e Rita Bartolomei -. Volevamo dare spazio alla creatività, all’artigianalità, al lavoro manuale di altri tempi, in un contesto altamente scenografico e suggestivo. Però ci dicevamo bello sì, ma a Montecchio chi ci crede? E invece, finalmente, abbiamo trovato qualcuno che l’ha vista come noi”.

Jerome è un artista sensibile e raffinato e collabora con i più grandi scenografi d’Europa, come Gaetano Castelli famoso per gli allestimenti, tra l’altro, di Sanremo e del Moulin Rouge. 

Quello che ieri era il frantoio del nonno Luigi, dove la nostra storia ha avuto inizio, oggi è un luogo di arte, bellezza e nuove sfide. Qui il presente incontra il passato nel sapiente lavoro manuale, nella maestria e nel gusto.

Si attendono ora nuovi coraggiosi esploratori, per far rivivere un centro storico che merita la curiosità di visitatori e turisti alla ricerca di pace, natura e bellezza.

NEWSLETTER