Offertissima sulla Lattina da 5Lt Selezione pregiata – € 46 anzichè € 55 fino al 08/12

Olio “novello”: caratteristiche, prezzi e conservazione

colata-olio-novello-frantoio-bartolomei

Quali sono le caratteristiche, i prezzi e la conservazione di un buon olio “novello”? Quando si raccolgono le olive e quando si produce l’olio nuovo? Come si capisce se un olio “novello” è buono e cosa significa il pizzicore che si sente assaggiandolo? Se ti poni queste e altre domande sull’olio nuovo devi assolutamente leggere questo articolo

 

LE CARATTERISTICHE

Bassa acidità, aroma fruttato ed erbaceo, pizzicore e colore verde brillante sono le caratteristiche peculiari di ogni olio “novello” che si rispetti.

Bisogna ricordare che l’olio nuovo pizzica solo se è di buona qualità. Contrariamente a quanto spesso si pensa, infatti, il pizzicore non è un difetto, ma il segno di genuinità del prodotto, ed è dovuto all’alto livello di polifenoli e tocoferoli in esso contenuti. Sono, queste, sostanze antiossidanti che, oltre a proteggere la salute, permettono una migliore conservazione nel tempo dell’olio stesso.

QUANDO CONSUMARLO

Quando è dunque il momento migliore per consumare l’olio nuovo? L’autunno, tra la fine di ottobre e novembre, è la stagione in cui vengono raccolte le olive e inizia la molitura.

Come tutti i prodotti della terra, infatti, anche l’olio EVO è legato al naturale ciclo delle stagioni. Questo significa che in questo particolare periodo dell’anno è possibile acquistare il prodotto fresco, appena spremuto, che sprigiona al massimo tutte le sue preziose proprietà. La certezza di trovarsi di fronte all’olio nuovo ce la dà il colore verde brillante, corposo e denso, il tipico aroma fruttato di oliva appena spremuta, e il pizzicore sintomo di genuinità e qualità del prodotto.

In questo periodo dell’anno si può consumare l’olio “novello”, degustandolo sulla classica bruschetta di pane senza sale per apprezzarne a fondo il profumo e il sapore, ma anche abbinandolo a insalate, legumi, zuppe, carni e pesce alla griglia.

QUANDO COMPRARLO

Il momento migliore per acquistare l’olio nuovo è durante e subito dopo il periodo della raccolta che di solito avviene, come abbiamo detto, tra la fine di ottobre e i primi di dicembre. In questo periodo l’olio novello avrà tutte le caratteristiche di freschezza e gusto di un ottimo extravergine.

Sarà possibile acquistarlo in frantoio, in negozi specializzati e naturalmente online.

Nel nostro Frantoio, ogni anno durante la raccolta e la spremitura, c’è una festa che dura oltre un mese e che abbiamo chiamato I Giorni dell’Olio Nuovo. È il nostro modo per dare ancora più valore e celebrare il momento dell’anno per noi più prezioso, durante il quale il frantoio si riempie di vita e di visitatori che possono fare degustazioni, visitare il Museo dell’Olio, vedere il frantoio in funzione e acquistare l’Olio Nuovo. Da quest’anno, poi, tutti i prodotti sono disponibili anche nel negozio online, dove trovi un’ampia scelta di prodotti per provare le nostre spremute di olive che hanno tutta la bontà e la qualità dei grandi extravergine.

IL PREZZO DELL’OLIO “NOVELLO”

Se ti stai chiedendo quanto costa una bottiglia di olio nuovo, sappi che non c’è un valore fisso. Il prezzo dell’olio “novello” cambia di anno in anno, a seconda della quantità, della qualità ma anche dalla sua composizione. Se è costituito da monovarietali avrà un prezzo naturalmente più alto rispetto a un classico “blend”.

Ci sono poi annate di scarsa produzione, durante le quali inevitabilmente il prezzo tende a salire. Altre con produzione abbondante, dove invece resta stabile o può anche avere leggere flessioni.

Noi del Frantoio Bartolomei, ogni anno, proponiamo un prezzo speciale legato all’acquisto di particolari formati di olio nuovo e per un periodo limitato. Ragion per cui ti consigliamo di dare sempre un’occhiata alle nostre offerte speciali, soprattutto quelle sulla lattina da 5Lt (sotto in foto) che è certamente il formato più vantaggioso, sia economicamente, sia per avere una scorta che garantisca un buon periodo di autonomia.

Olio Evo Selezione Pregiata Lattina da 5 Lt.

 

COME CONSERVARLO

La durata dell’olio extravergine di oliva dipende da come viene conservato. Generalmente, il prodotto dovrebbe essere consumato entro diciotto mesi dalla data di imbottigliamento. Si consiglia di tenerlo al riparo dalla luce e dal calore, e di conservarlo in bottiglie di vetro scuro che non lasciano filtrare la luce.

A questa regola contravviene solo l’olio nuovo che, spesso, viene venduto anche nel vetro trasparente. Come mai, vi chiederete? Quella che all’apparenza può sembrare una contraddizione, in realtà è una pratica che serve a tutelare il consumatore. L’olio nuovo infatti lo troviamo in commercio solo dopo la spremitura che avviene in autunno ed è caratterizzato proprio da quel colore verde brillante che tende con il tempo a diventare meno intenso. Il vetro trasparente permette di verificare visivamente il colore e la corposità dell’olio, che deve essere come quella descritta. Ma naturalmente in questo caso si raccomanda un utilizzo veloce del prodotto, affinché non si deteriori nel tempo.

OLIO NUOVO UNA SPREMUTA DI BENESSERE

L’olio extravergine di oliva è una delle eccellenze enogastronomiche tipiche della tradizione alimentare umbra. Le sue proprietà organolettiche, infatti, ne fanno uno dei principali protagonisti delle nostre tavole, oltre che una risorsa ricca di benefiche proprietà per la salute.

Dal punto di vista del gusto, l’olio EVO ha un caratteristico sapore erbaceo che si sposa perfettamente con i piatti della cucina tipica. Inoltre, è salutare perché ricco di preziosi polifenoli e vitamine A ed E che ritardano l’azione dei radicali liberi. Alle sue meravigliose caratteristiche gustative, dunque, si aggiungono le proprietà che ne fanno un alimento molto sano, perché formato da una catena di acidi grassi insaturi che proteggono il sistema cardiocircolatorio dall’invecchiamento.

Olio Nuovo del Frantoio Bartolomei

 

 

NEWSLETTER